Comune di Cinto Caomaggiore

Veneto free WiFi

Comune di Cinto Caomaggiore – rete Wifi Pubblica WiFi Cinto Caomaggiore

Con Delibera della Giunta Regionale n. 328 del 25 marzo 2014, è stata finanziata la realizzazione della rete WiFi pubblica del Comune tramite il progetto “Veneto Free WiFi”.

Le aree Hotspot sono state predisposte dal Comune per garantire a tutti i cittadini, dotati di un dispositivo wireless, la connessione gratuita a Internet a qualunque ora e senza particolari autorizzazioni o specifiche licenze.

La rete, denominata “WiFi Cinto Caomaggiore”, consente previa registrazione di navigare su internet tramite il proprio PC, Tablet o SmartPhone. Per usufruire dei servizi occorre attivare sul proprio apparecchio la connessione WiFi e scegliere la rete aperta “WiFi Cinto Caomaggiore”.

Collegandosi tramite un browser verrà richiesto di inserire username e password. Una volta inserite queste credenziali sarà possibile navigare liberamente attraverso il web o le App, disponibili sul proprio SmartPhone.

WiFi Cinto Caomaggiore” rappresenta un passo avanti verso la multimedialità, dove comunicare diventa facile grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie.

Le aree comunali coperte dal servizio sono:

- L’area del Municipio per fornire la connessione su Piazza San Biagio e piazza della chiesa,

- L’area Via Trieste nei pressi del centro Avis dando il segnala su Via Trieste

- L’area prospicente il Centro Culturale Stefanuto (ex scuole di Via Udine) a Settimo

- L’area della corte dell'ex Mulino in via Marconi (Centro Anziani Filo d'Oro e sede del parco Lemene Reghena e Laghi di Cinto)

Il servizio, completamente gratuito, è disponibile 7 giorni su 7 per tutte le 24 ore

Intervento realizzato avvalendosi del finanziamento POR Obiettivo “Competitività regionale e occupazione”, Parte FESR “Fondo Europeo Sviluppo Regionale” 2017-2013

Asse prioritario 4, Linea di intervento 4.1: Interventi di sviluppo e offerta di servizi e applicazioni per le PMI e gli Enti locali, Azione 4.1.2 denominata “Collegamento delle zone del territorio regionale non ancora raggiunte dalla banda larga e creazione di punti di accesso pubblici”
 


Il Veneto una regione dell'Europa