Comune di Cinto Caomaggiore

CONTINUITĄ E RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI SOCIALI: Unione e rete dei servizi come risposta ai bisogni dei cittadini fragili

Pubblicata il 10/04/2019

Il Comune di Cinto ha rinnovato la convenzione con i Comuni di Teglio Veneto e Portogruaro (capofila) per il proseguimento in forma associata dei servizi sociali. La durata sarà di tre anni.
 
“Come amministrazione” ribadiscono il sindaco Gianluca Falcomer e l’assessore ai servizi alla persona  Fabio Pivetta, “siamo estremamente soddisfatti che più Enti continuino a ragionare in termini di pluralità e non di singolo. L’unione e la messa in rete delle competenze sono la strada migliore, in questo momento, per rispondere ai bisogni dei cittadini più fragili”.  
 
Nello specifico resteranno nella cabina di regia di Portogruaro la parte relativa ai bandi di valenza regionale e i casi di particolare gravità e difficoltà. Altresì sarà Portogruaro, per ragioni di economicità  ed efficienza, a gestire gli appalti dell’assistenza domiciliare.
 
Cinto, da parte sua continuerà ad assicurare il servizio sociale professionale integrandolo con un aumento di oltre il 50% le ore dell’assistente sociale, che già entro il mese di aprile passerà da 18 a 28 ore settimanali di servizio.
 
Confermata, in questo quadro, è anzi con altrettante possibilità di estensione del servizio, l’assistenza domiciliare a supporto di anziani e disabili, in integrazione con  l’ADI-med sempre se stabilito dalla ULSS, ovvero l’assistenza domiciliare medica integrata.
 
“Il 2019 poi presenterà” concludono gli amministratori di Cinto Caomaggiore,  “un momento particolarmente interessante per l’integrazione dei servizi che il soggetto privato gestore della Residenza per Anziani andrà ad erogare sul territorio.
 
Aumento mai registrato storicamente delle ore dell’assistente sociale, servizio di assistenza domiciliare avviato e rafforzato, adeguamento di norme locali alle nuove leggi nazionali, integrazione sempre più stretta con Comuni ed ULSS nel territorio (vari progetti ed attività in corso), collaborazioni con associazioni di volontariato sociale . Cinto chiude e rilancia un periodo di cinque anni estremante fervido ed attivo con l’attenzione rivolta sempre ai suoi cittadini più deboli ed in difficoltà.
 
 

 

Facebook Google+ Twitter